• Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español

La Storia

Villa Favorita fu edificata nel 1752 nell’ ex feudo Falconara, proprietà dei Pignatelli Aragona Cortés, marchesi di Avola, secondo i principi rinascimentali cari all’ Architetto netino Paolo Labisi.

Nell’ Ottocento fu acquistata da Di Lorenzo, baroni di Granieri e marchesi del Castelluccio che costruirono nel 1882 l’attiguo corpo di fabbrica denominato Villa Granieri.

Giulia Dejean ( Noto 1850 – 1932 ) sposata in seconde nozze con Giovanni Di Lorenzo Cannizzaro, marchese del Castelluccio, rileva la villa che lascerà nel 1932, per volontà testamentaria, alla nipote Corrada Bova sposata con Enrico Giunta dei baroni di S. Giacomo.

L’erede Vincenzo l’ha ristrutturata nel 2000 col supporto determinante della moglie Ada Gulisano e sotto la sapiente direzione dei lavori dell’ Architetto Salvatore Ferlito, riportandola al suo antico splendore. Ne farà poi dono alla figlia e attuale proprietaria Corrada Giunta.

(da “LE VILLE DEI GATTOPARDI – Ville storiche Siciliane Del Val  Di Noto”, di  FRANCESCA GRINGERI PANTANO)